Filetti di Cefalo e patate al forno

 

20151127_184550

per 2 persone

Ingredienti:

  • 2 filetti di cefalo
  • 3-4 patate
  • 8-10 pomodorini
  • buccia di 1/2 limone
  • rosmarino e salvia q.b.
  • sale e pepe q.b.
  • Pangrattato q.b.

Preparazione:

  1. Posizionare su una teglia i filetti di cefalo, salare e pepare. Posizionare le erbe aromatiche sui filetti e grattugiare la buccia di limone.
  2. Pelare le patate e tagliarle a fettine sottili. Sbollentare le fettine di patate in acqua salata per 5-6 minuti.
  3. Ricoprire i filetti con le fette di patate. Spolverare con pangrattato
  4. Aggiungere i pomodorini a pezzi e irrorare con un filo d’olio e.v.o.
  5. Cuocere in forno a 180°C per 3o minuti.

20151127_190733

Anna

Annunci

Insalata di fave, polipo, patate e olive

 

2014-12-25 16.17.37

Ingredienti:

  • 450 g fave
  • 500 g polipo
  • 4 patate medie
  • 80 g di olive taggiasche sott’olio
  • succo di 1/2 limone
  • olio e.v.o.
  • sale e pepe q.b.

Preparazione:

  1. Pelare e tagliare a cubetti le patate e farle sbollentare per 8-10 minuti.
  2. Sbollentare anche le fave e pelarle.
  3. Sbollentare infine il polipo (il tempo dipende dal peso) e lasciarlo raffreddare nella sua acqua.
  4. Tagliare il polipo ormai freddo a tocchetti.
  5. Condire le patate, il polipo, le fave e le olive taggiasche con olio, limone, sale e pepe

L’insalata può essere servita fredda o ancora tiepida…ed è la versione che preferisco.

Anna

 

Spumini di patate al timo

PicsArt_1397753004350

per 30 spumini

Ingredienti:

  • 800 g patate
  • 20 g burro
  • 80 g parmigiano grattugiato
  • 50 ml latte intero
  • 1 cucchiaino di lievito per torte salate
  • 1 tuorlo
  • 2 albumi
  • un rametto di timo
  • sale e pepe q.b.

Preparazione:

  • Lessare e schiacciare le patate ancora calde.
  • Aggiungere il burro e il parmigiano grattugiato, ammorbidire il composto incorporando il latte fino ad ottenere un soffice purè. Salare e pepare.
  •  Al purè ottenuto unire il tuorlo, lo lievito e le foglioline di timo.
  • Montare a neve gli albumi ed incorporarli al composto preparato in precedenza.
  • Mettere il tutto in un sac-a-pochè e formare tanti mucchietti sulla placca foderata di carta forno.
  • Cuocere gli spumini in forno statico per 20 minuti a 200°C.

Anna

Mezzelune P&P con salsa di acciughe

Mezzelune 6

… patate e porri …

Per 72 mezzelune

Ingredienti

Per il ripieno:

  • 100 g porri
  • 150 g patate
  • 1 cucchiaio di olio e.v.o.
  • sale e pepe q.b.

Per la sfoglia:

  • 100 g farina 00
  • 1 uovo + 1 tuorlo
  • 1 cucchiaino di olio e.v.o.
  • 1 cucchiaio di acqua

Per il condimento:

  • 80 g acciughe sott’olio
  • 3 spicchi di aglio
  • olio e.v.o. q.b.
  • una noce di burro

Preparazione:

  1.  Lessare le patate, pelarle e schiacciarle.
  2. Mondare il porro, affettarlo finemente e appassirlo in padella con un filo d’olio e un goccio di acqua per circa 15 minuti.
  3. Amalgamare le patate ai porri, aggiustare di sale e pepe e  lasciare riposare per qualche ora.
  4. Disporre la farina a fontana, aggiungere l’uovo intero e il tuorlo, l’olio e l’acqua. Impastare fino ad ottenere un composto omogeneo ed elastico. Lasciare riposare la pasta, avvolta nella pellicola, a temperatura ambiente per  30 minuti.
  5. Con l’aiuto di Nonna Papera tirare la sfoglia sottilissima (ultimo grado di spessore)
  6. Tagliare con un coppapasta tondo (il mio e di 6 cm di diametro) la sfoglia in modo da ottenere dei dischetti.
  7. Spennellare con un po’ d’acqua i dischetti.
  8. Posizionare un cucchiaino di ripieno al centro del dischetto di sfoglia e richiudere a metà, ottenendo così delle mezzelune.Mezzelune 7
  9. Portare ad ebollizione dell’acqua dove cuoceranno le mezzelune.
  10. Nel frattempo preparare il condimento delle mezzelune rosolando l’aglio in 2 cucchiai di olio, aggiungere le acciughe e cuocerle per circa 5 minuti fino ad ottenere una salsina.
  11. Scolare le mezzelune e farle saltare in una padella con la salsina di acciughe e una noce di burro.

Fabri

Frittelle di patate e luvertin

PicsArt_1396197041134

Ho rivisitato la ricetta dei Fricieui della mia nonna Domenica…una vera chicca!

Lei queste frittelle le prepara solo con le patate io, invece, ho aggiunto i luvertin (germogli di luppolo), che si trovano solo in questo periodo dell’anno…

Per circa 15 frittelle

Ingredienti:

  • 300 g patate
  • 300 g luvertin (germogli di luppolo)
  • 2 uova piccole
  • 1 cucchiaio di farina 00
  • 50 ml latte
  •  sale e noce moscata q.b.
  • olio

Preparazione:

  1. Lessare le patate, pelarle e schiacciarle in un contenitore. Lasciare intiepidire.
  2. Porre i luvertin in una padella con 1/2 bicchiere di acqua, coprire e cuocere per 10 minuti. Una volta cotti sminuzzarli e lasciarli raffreddare.
  3. Salare le patate, spolverizzarle di noce moscata ed amalgamarle con le uova.
  4. Bagnare con il latte ed unire la farina… il segreto sta nell’ottenere un composto né troppo sodo né troppo morbido!… 
  5. Prelevare il composto a cucchiaiate e friggere in una padella antiaderente (in poco olio) le frittelle ottenute. Lasciarle dorare da entrambi i lati, dopodiché,  scolarle su della carta.
  6. … servire le frittelle ancora calde!

Anna

Gnocchi con telline e cozze

PicsArt_1395948186672

Giovedì: gnocchi!

Per 2 persone

Ingredienti:

Per gli gnocchi

  • 400 g patate
  • 80 g farina 00
  • 1 tuorlo
  • un pizzico di sale
  • noce moscata q.b.

Per il condimento

  • 500 g tra cozze e telline
  • prezzemolo
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 cucchiai olio e.v.o.
  • 1 peperoncino

Preparazione:

  1. Schiacciare le patate precedentemente lessate (per circa 45 minuti) e lasciare raffreddare.
  2. Impastare le patate con il tuorlo, il sale e la noce moscata ed aggiungere la farina poco alla volta fino ad ottenere un impasto morbido e consistente.
  3. Tagliare a fette l’impasto, formare dei grissini e dividerli a tocchetti.
  4. Con una forchetta, rigare gli gnocchi e disporli in una teglia infarinata con semola rimacinata.
  5. In una pentola con olio, aglio e peperoncino buttare le telline e le cozze, coperchiare e aspettare finché non si aprono ed in seguito scolarle in una boule, conservando il fondo. Nel frattempo cuocere gli gnocchi in acqua bollente non salata e scolarli man mano che affiorano.
  6. In ultimo, far insaporire  gli gnocchi nel fondo tenuto da parte, aggiungere il prezzemolo tritato, le cozze e le telline… servire subito!

Fabri

Bocconcini di vitello al Barbera con patate saltate

Bocconcini di vitello al Barbera con patate saltate

Per 2 persone

Ingredienti:

  • 4oo g di bocconcini di vitello
  • 1 carota
  • 1 gambo di sedano
  • 1/2 cipolla
  • 1 foglia di alloro
  • 1 bottiglia di Barbera
  • 1 l brodo vegetale
  • 2 patate medie
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 rametto di rosmarino
  • sale e pepe q.b.
  • farina q.b.

Preparazione:

  1. Infarinare i bocconcini di vitello e rosolarli in padella in modo da sigillare la carne.
  2. Salare, pepare e sfumare con un bicchiere di vino.
  3. Aggiungere sedano, carota e cipolle tagliati a pezzetti ed una foglia di alloro.
  4. Continuare la cottura per almeno 1 ora e mezza a fuoco basso aggiungendo poco alla volta il restante vino alternato al brodo vegetale.
  5. In una pentola con 1 litro di acqua fredda, mettere le patate tagliate a tocchetti e lasciarle sobbollire per 8 minuti.
  6. Scolarle e trasferirle in una pentola dove avrete fatto imbiondire, in due cucchiai di olio, uno spicchio d’aglio. Cuocere le patate a fiamma bassa così saranno croccanti fuori e morbide dentro.
  7. Quando la carne sarà cotta, togliere i bocconcini e frullare il fondo avendo cura di togliere la foglia di alloro.
  8. Unire la carne alla crema ottenuta e scaldare per alcuni minuti.
  9. Impiattare e servire.

Fabri